domenica 14 luglio 2013

Non so se le mie spalle sono così forti da sopportare un tale peso...

Personne nel commento dell'altro giorno c'ha preso.
La mazzata che m'ha investito completamente riguarda la salute. Non mia, del mio ragazzo.
Non voglio stare qui a descrivere tutti i sintomi, perchè purtroppo non riguarda la sua salute fisica... ma psichica.
Quante volte non ho dato peso a certi segnali? Quante volte avrei dovuto farlo aprire di più, parlarci fino allo sfinimento? Non lo so... so solo che quel tempo non mi verrà ridato.
Ne ho finora parlato solo con tre persone... perchè altrimenti sarei scoppiata... e una delle tre... è il tizio che frequentavo l'anno scorso... che non s'aspettava proprio un mio sms in cui gli chiedevo un sostegno psicologico (lui è psicologo) e non si aspettava una mia visita a casa sua in cui ho cominciato a piangere nel momento in cui mi sono seduta.
Per ora c'è solo da aspettare... i medici sembrano ottimisti.
Le mie amiche che sono più strette ora sono a Parigi... tornano martedì... è da giovedì che tentano di contattarmi. Evito le loro chiamate, rispondo vaga ai loro sms... S., lo psicologo, dice che ora devo pensare solo a me... se non mi va di uscire con loro, non ci esco.... se non mi va di parlarci... non ci parlo... Devo fregarmene delle chiacchiere degli altri... ma come gli ho risposto citando un'affermazione letta su facebook ieri mattina:

"Facciamo il 90% delle cose perché altri ci guardano. Se cadiamo controlliamo se qualcuno ci ha visto prima di capire se ci siamo fatti male"

Insomma... 'sta batosta.... proprio non mi ci voleva... penso di aver finito tutte le lacrime ieri pomeriggio... in compenso venerdì sera ho guidato per più di mezz'ora perchè le lacrime non la volevano sapere di smettere di cadere... sono dovuta andare in un posto isolato per poter piangere in pace, senza che nessuno mi vedesse... e per non dare preoccupazione ai miei...
Come ho scritto... adesso l'unica cosa che posso fare è davvero pregare...

11 commenti:

  1. Mi spiace veramente tanto, non sai quanto. ho avuto/ho a che fare con un cugino schizzofrenico, mia sorella ha sofferto di depressione...ti auguro davvero che le cose migliorino. e poi sono molto orgogliosa di te perchè sei riuscita a chiedere aiuto per te stessa, per cercare di reagire e di stare meglio.
    un enorme abbraccio, se hai bisogno ci sono.

    RispondiElimina
  2. Quando c'è il cuore certi pesi si imparano a sopportare. E non spaventarti. Se può consolarti ti faccio l'elenco completo di persone che conosco, me compresa, che hanno in famiglia casi simili al tuo. Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo davvero che riesca a trovare la forza per sopportare tutto ciò...

      Elimina
  3. Mi spiace tanto...Non so quanto sia grave la situazione, e so che quanto non è facile avere a che fare con persone "psichiatriche"...avere uno psicologo che possa aiutarti non è poco...Io sono piuttosto egoista per certe situazioni...Solo tu sai quanto sei presa...Ricordati che prima ci sei tu!!Perché queste persone sono bravissime a trascinarti nei loro deliri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio amico/collega/specie di ex mi sta più o meno aiutando... stasera lo rivedo per un pochino, vedo in che altra maniera può aiutarmi...

      Elimina
  4. Tesoro mi spiace tanto! non è facile! da psicologa ti dico che haio fatto la cosa migliore da fare per TE.. CIOè parlare con una persona che prima di tutto conoscevi e di cui ti fidi e che ha anche una professionalità a riguardo.. sinceramente mi si era acceso un campanello trano in testa quando scrivesti lo scorso fine settimana che il tuo boy era stato a casa il sabato sera avvertendoti solo con un sms... però vedi da esterni si fa presto a parlare.. una cosa davvero importante: NON è COLPA TUA!!! non te ne potevi accorgere tu, che qualcosa non andava, nel profondo.. veramente guarda ti vorrei prendere il visino tra le mani e guardarti negli occhi e rassicurarti.. NON è TUA LA COLPA.. e anche se ci avessi parlato, per ore per nottate.. non è così facile.. non sono cose che con una chiacchierata o due ti tornano apposto dentro la testa! non è una litigata.. è un accumulo di cose, circostanze idee immaginazione ricami dell'immaginazione sopra altre cose e altre idee... ti prego non ti sentire così... ti leggo da tanto e anche se non ci consociamo dal vivo ci tengo a te!!! se hai bisogno di qualsiasi cosaci sono.. mi puoi scrivere sulla mail.. eclisse83@gmail.com poi se vuoi ti do anche il cell... dai.. e mangia qualcosa e pensa a te stessa... bisogna essere forti noi per prime per tentare di aiutare gli altri!!! ti abbraccio con tutta la forza che ho :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del commento... quando poi domenica ho parlato col fratello che mi ha chiesto "Ma non sapevi che era in terapia?" m'è caduto il mondo addosso... col senno di poi... tanti comportamenti adesso sono chiari... però lì per lì... non gli ho dato peso... prima o poi devo anche incontrare i suoi amici e parlare un po' anche con loro... quando però ne avrò voglia, non prima...

      Elimina
  5. incrocio le dita per te e per il tuo lui e spero che vada tutto bene.. e sì, una preghierina per te stanotte ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille... è proprio quello di cui ho bisogno!

      Elimina
  6. Mi dispiace tantissimo di averci preso, non sai quanto. Sii forte, per lo meno lui è consapevole di avere bisogno di aiuto ed è già un grandissimo passo avanti.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina

Un commento... cosa vuoi dirmi???