giovedì 3 dicembre 2015

Ancora una valigia da preparare!

Terzo mese di fila che c'è una valigia da riempire... ci starò prendendo troppo gusto a scorrazzare per l'Italia da una città all'altra?? Stavolta, però, è per lavoro... toccata e fuga all'Artigiano in Fiera, giusto il tempo di andare su, allestire, fare un po' di presenza e poi giù, con le colleghe che verranno a darmi il cambio!
Sto via tre giorni scarsi.... sono 2 ore buone che sto dietro a questa dannata valigia! In fiera farà caldo? Cosa mi porto? E le scarpe? Camminerò per chilometri prima di raggiungere il mio stand? Meglio stivali o scarponcini?
Le risposte potrebbero essere molto semplici (tra le altre cose - se avessi una divisa...)... ma la realtà dei fatti è che procrastino, mi trastullo... spero che le cose si sistemino da sole... so che non sarà così... anche nel lavoro... continuo a sperare che le cose si aggiustino, invece di prendere una situazione di petto e imporre la mia volontà (lo potrei fare...); prima dello "scontro" preferirei il dialogo...
E' l'atteggiamento che manifesto un po' dappertutto, purtroppo... Insieme alla "fuga"... evitare la situazione, mettere un mare di mezzo o semplicemente centinaia di chilometri... l'ho fatto due anni fa col mio ex, lo sto rifacendo ora... con la consapevolezza che i 400 km che mi separeranno dal mio "problema" sono solo temporanei...

Il problema è che non so guardare dentro me stessa e non so che diamine pensare di questa persona. Sono spaventata. Spaventata da 3 semplici parole "Tu mi piaci". Spaventata perchè non so da quant'è che non le sento più, spaventata perchè lui parte in quarta e io sono ancora col freno a mano tirato.

Quindi... ben vengano questi tre giorni fuori!!!
A presto!

9 commenti:

  1. Beh, fagli scalare marcia, fagli mettere la seconda, ma tu almeno metti la prima! :)
    Buona fiera :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedremo... intanto una calmata se l'è data...

      Elimina
  2. Risposte
    1. gliel'ho mandato... mi pare!!!
      ah sì, ci stavo chattando sull'Ipad... e l'Ipad si è bloccato!!! Mai successo!!! Dovrei prenderlo come un segno divino, no!?!? ;)

      Elimina

    2. se ti è seccato che si bloccasse, no ;-)

      Elimina
  3. Condivido il pensiero di MikiMoz: parti in prima, pianopianopiano, e quando ti sentirai sicura imparerai nuovamente a guidare.
    Io faccio il tifo perchè il tuo coraggio esca fuori (anche nel lavoro :)

    Buon viaggio.

    Alice
    PS: ti ho trovata grazie al tuo commento al mio post sull'arte a Parigi, e tu tramite il mio sul blog di Pier(ef)fect. Quanti giri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie nuova amica di Blog!!!
      Vedremo di tirarlo fuori questo coraggio, me lo dice anche l'oroscopo!!!
      Quanti giri fatti per trovarci... ma hai davvero un bel blog, mi piace!!

      Elimina
  4. La vedo come Moz, ovviamente dopo il tuo ritorno dall'ennesimo viaggio (ma sulla carta di identità hai la foto direttamente con la valigia accanto? ^^), vedi se c'è una via di mezzo fra la 4° marcia e il freno a mano. Poi si vedrà come va, ma la velocità di crociera... deve essere "adatta" a entrambi, sennò... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mauri, mi fai morire con le tue similitudini!!!
      Per ora non ho altri viaggi in programma... purtroppo!!
      Mi sta tentando tantissimo Lisbona... ma è solo una fantasia!!!
      Vedremo col tipo come procederà...

      Elimina

Un commento... cosa vuoi dirmi???