lunedì 30 dicembre 2013

Caro 2014...

Un po' come aveva già fatto Wannabe figa nel suo blog, pure io voglio scrivere una sorta di lettera a questo anno che comincia tra 30 ore o giù di lì... Non so nemmeno come guardare a questo anno... sara L'ANNO del cambio di decina, si passerà da un 2 a un 3... e questa cosa non mi fa stare per niente tranquilla... lo so che alla fine è solo un fattore anagrafico, che la cosa che nell'immediato cambierà sarà il fatto che, nei vari sondaggi che faccio, non dovrò più mettere la spunta su "fascia d'età 25-29", ma bensì su "fascia d'età 30-34".
Non faccio nemmeno più previsioni su un mio ipotetico futuro fuori dal nido famigliare... la situazione lavorativa è quella che è, perchè anche solo sognare di vivere per conto mio? Meglio non farsi illusioni.
Questo 2013 è stato ricco di dolore, non riesco a concludere l'anno senza piangere... le lacrime tentano di scendere anche adesso che sto scrivendo questo post... Una mia amica l'altra sera mi diceva che tutto quello che ho sofferto non è stato giusto... ormai è andata... non so se ne esco più forte... di sicuro ne esco più fragile, più diffidente, anaffettiva e anche leggermente depressa... (anche se la situazione lavorativa contingente ci mette del suo eh! per non parlare dei problemi famigliari...)

Quindi...

Caro 2014,
i vari pianeti in allineamento per noi del Cancro promettono meraviglie... pare che il settore privilegiato sia quello lavorativo... colloqui che andranno bene, promozioni, eccetera... ecco... vedi di metterci un po' lo zampino su questa cosa, che mi sono bel che rotta le scatole di stipendi da fame!
Quest'anno ho fatto solo un viaggio... quest'anno che viene voglio che il sito che cliccherò di più sarà quello di Ryanair (per la mia ben nota filosofia di viaggiare low cost!)... con puntate pure su germanwings e, perchè no, anche luftansa!
Voglio dare una marea di esami all'università... (ragion per cui a breve terminerò questo post per mettermi a studiare!)
Voglio che i miei genitori finalmente siano sereni... che le loro famiglie li fanno penare non poco...
Voglio liberarmi del gene dell'invidia, che è una delle cose di cui più soffro e mi dolgo... voglio imparare a poter dire sinceramente "Sono contenta per te" all'ennesima buona notizia che capita agli altri... e non voglio augurare che qualcosa cominci ad andare storto alle mie amiche, perchè pare che sono circondata solo da persone che vivono nel loro mondo di nuvolette rosa!
Però cazzo... voglio essere felice pure io! Voglio che le cose belle comincino ad accadere pure a me... e dico cose grosse, perchè se devo sperare voglio sperare in grande!

E soprattutto... voglio che il prossimo cavolo di capodanno io lo possa passare da qualche altra parte che non sia il solito garage dei miei amici davanti casa mia, a decidere 48 ore prima di mettersi a tavola!
Forse è già ora di fare i biglietti aerei per non so dove... sai che tariffe supereconomiche?!?! ;)

Insomma caro 2014... di carne al fuoco ce n'è... vedi di non deludermi!

Ps: non ho scritto niente su fidanzati più o meno desiderati... non penso di volerne... alla mia collega che l'altro giorno mi diceva: "Ti dobbiamo trovare un fidanzato" ho risposto "Mi dovete trovare un lavoro, altrochè!" (lei lavora all'informagiovani!) Non so se riuscirei ancora a fidarmi di un uomo... o delle persone in generale... Grazie di ciò 2013!

giovedì 26 dicembre 2013

Di pranzi, cene, cenoni...

Per una persona a dieta o, nel mio caso, in fase di mantenimento, questo periodo di pranzi, cene, merende, aperitivi, panettoni, torroni, pandori, canditi e chi più ne ha più ne metta... equivale ad attraversa un campo minato con una benda sugli occhi sperando di uscirne vivi!
Ringrazio poi che da me non c'è la tradizione di fare grandi cenoni a base di pesce la vigilia (abbiamo mangiato sì pesce, ma giusto un'insalata di mare un po' più sfiziosa), ringrazio che per il pranzo del 25 eravamo solo noi 4, che mamma si è limitata con le portate e quindi ci sono stati meno avanzi del solito...anche se ci sono comunque stati...
Il mio problema però deriva da altro, più che da questo... e forse scriverne qui è il primo passo per ammetterlo... io ho la paura di riprendere peso, mi sono fissata che voglio tornare a 65 chili e rimanerci... negli ultimi due mesi sono gravitata sui 66-67...sì, lo so, sono giusto un paio di chili, che male vuoi che faccia... e invece no... perchè la mia paura è che quei 66-67 poi possano diventare 68-69 e così via...
Ho già deciso che domani e sabato mattina vado in palestra, stamattina ho fatto un 10-15 minuti di quei video 30 giorni work out o quel che è che fa morire davvero (infatti poi io ho fatto altri esercizi che di solito faccio in palestra!)... sarei anche voluta andare a camminare, ma prima pioveva... adesso invece pare essere uscito il sole... ma ho un po' di cose da fare a casa...
Fatto sta che questo è il periodo in cui si concentrano più cene in assoluto... dobbiamo assolutamente fare la cena del coro, la cena degli amici, la cena di pinco pallo, ecc... va là che quest'anno s'è scampata la cena del lavoro (con questi chiari di luna...)... però pare tutto un invito continuo a gozzovigliare chi da una parte chi da un'altra... e per una persona a dieta questo è il male! soprattutto... io, alle 11.15 del mattino, non riesco a pensare già di dove andare a cena... ho ancora i tortellini che mi ballano nello stomaco da ieri! e visto che comunque già sabato ci sarà un battesimo con relativo rinfresco, la cena del coro sabato o domenica si potrebbe anche evitare... ho già dato una data alternativa... e invece no... si passano mesi in cui a stento ci si riesce a vedere... con altri in cui si deve fare un'overdose di presenze...
Poi io ho le mie fisime, lo ammetto e l'ho ammesso anche con chi mi ha invitato a cena... per me mangiare la pasta a cena è un limite che non riesco a superare... i carboidrati a cena io cerco di non mangiarli....paradossalmente però mangiare la pizza a cena una volta ogni tanto non mi dà problemi (nella mia testa bacata, perchè sulla bilancia il giorno dopo si vede eccome)... ma non ditemi di mangiare la pasta! è più forte di me! Non ci riesco... Lo so che è una cosa veloce da fare, che buttare su un po' di sugo alla carbonara al volo è quanto di più veloce ci possa essere... però io non riesco a partecipare a una cena così! (l'ho già detto che sono malata, sì?!?) Una volta una cena del genere l'ho scampata per un motivo, una volta per un altro... ma stasera mi tocca... e mi sono appena proposta di fare una focaccia piuttosto di mangiare di nuovo la pasta...
Già che ci siamo... continuiamo con i limiti... un altro mio limite è che a me piacciono poco i modi in cui cucinano gli altri... sono poche le persone del cui modo di cucinare mi fido... ritorno sempre lì... perchè ho paura che ci mettano troppo condimento o altro... io non riesco a mangiare il tiramisù che fa la mamma di una mia amica (nonostante sia il mio dolce preferito) perchè lei nella crema ci mette pure la panna... o anche... le sue polpette... che le mie amiche osannano... ma che io mi sono sempre rifiutata di assaggiare (passando pure per antipatica o scortese, lo ammetto!)
Quindi anche qui cerco di svicolare...
Ho comunicato a casa che domattina e sabato vado in palestra... e mio padre a fare le battutine... se non fosse che era il giorno di Natale l'avrei insultato... possibile che nemmeno loro la capiscano!?!? Lo faccio anche per una questione di prevenzione di dolori alla schiena (che già tanti problemi mi dà), anche perchè la scrivania che uso, che ha fatto lui, è tutto tranne che ergonomica (e gliel'ho rinfacciato più di una volta!)
Ecco... penso di aver confessato tutte le mie manfrine... che sembrano sciocchezze... ma che comunque sia mi fanno incavolare... Perchè ok il buon vivere... ma io devo pensare anche al mio equilibrio... che forse tanto equilibrato non è, se non faccio altro che fare confronti mentali sul numero di calorie che ci possono essere in un ritornello (che sono i miei biscotti preferiti, ma che non mangio da chissà quanto tempo perchè ognuno di essi ha circa 70 calorie!) o in una primizia...
Bene... dopo questa mia confessione... vado a studiare!

domenica 22 dicembre 2013

Di giorni pieni e di giorni pigri...

Ho lasciato passare quasi una settimana prima di scrivere qualcos'altro... sono state giornate particolarmente frenetiche e piene... forse anche inaspettatamente piene per una che lavora solo 12 ore a settimana (e l'appalto c'è stato rinnovato per tutto il 2014... non riesco a gioire della cosa però... ); ho fatto la mia prima visita guidata in inglese... a tre instagramers danesi... mi sono divertita un sacco e loro hanno fatto delle foto stupende... ho fatto il mio ultimo giro a Macerata per quest'anno... mi sono poi persa nelle campagne maceratesi... in una splendida e fredda giornata di sole.... ma non sono riuscita a fare foto... ho un po' parlato con una mia amica, una cosa che rimandavamo da tempo... una delle poche che sa tutto quello che m'è successo... mi ha fatto bene parlare un po' con lei... anche se tante cose non sono riuscita a dirgliele... ho ancora tanto dolore dentro, non riesco ad esternarlo con facilità, anche se è una persona di cui mi fido... poi non ho fatto niente di meglio che prendermi un bel raffreddore... ma di quelli belli forti... che ieri in ufficio credevo di morire soffocata... poi uscita un'oretta in pausa pranzo sono rinata... ma il turno pomeridiano mi ha fatto stare di nuovo male... ieri sera ero a pezzi, ciononostante sono ugualmente uscita... ma oggi l'ho pagata con un po' di febbre ma debolezza sparsa per tutto il corpo... probabilmente sto somatizzando tutto lo stress dell'ultimo periodo e il mio corpo ha deciso che dovevo prendermi una pausa... e ho passato la maggior parte della giornata in pigiama... tra le coperte e la cucina... una giornata del genere non mi capitava da un sacco di tempo... ho avuto tempo per fare le cose con la massima tranquillità e calma... abbandonarmi sotto le coperte... leggere... impastare dei biscotti (di cui non riuscivo ad avvertire gli odori...)... stupirmi ancora una volta di come quell'ammasso di briciole di farina, burro, uova e zucchero poi si amalgama magicamente in un panetto liscio....
Ho finito il libro di Calvino... domani la bibliotecaria si stupirà nel vedermi immagino... chissà quanti anni mi darà stavolta!
Mi è piaciuto... mi ha messo addosso la voglia di leggere altre cose dell'autore, magari riprendere quel Barone Rampante e leggerlo con gli occhi di un'adulta.... E m'ha messo voglia di riascoltare d'Andrè... che mi accompagnava mentre scrivevo questo post...
Ho avuto una bella chiacchierata ieri sera con un prete mio amico... mi ha un po' rasserenato... certo... quelle pesanti ombre di tristezza sul mio cuore ci sono ancora... però magari adesso qualcuna se ne comincia a sollevare... perlomeno per un pochino...


lunedì 16 dicembre 2013

In biblioteca

Sono tre anni che lavoro sotto la biblioteca e ancora non ho mai usufruito dei suoi servizi (sono pessima, lo so!)... però stamattina, incuriosita da un libro che mi ha suggerito un mio amico, mi sono decisa finalmente a salire quelle scale e a girare a sinistra anzichè a destra, come facevo sempre quando lavoravo all'informagiovani; vado al banco dall'impiegata... mentre aspetto leggo una ricevuta di prestito... qualcuno ha chiesto in prestito un libro di.... Roberto Giacobbo!!! Non è possibile! Perchè 'sto tizio scrive libri e tanti altri meritevoli no?!!? Per inciso, è lo stesso tizio che ha tradotto letteralmente quanto scritto sulla basilica di Loreto "Hic loco est terribilis" con "Questo luogo è terribile"... se non si fosse fermato alla prima traduzione presente sul suo Castiglioni-Mariotti avrebbe visto che, in questo caso, "terribilis" stava per... "magnifico, grandioso" -_-

Ma andiamo avanti... all'impiegata chiedo il libro che mi interessa, "il sentiero dei nidi di ragno" di Italo Calvino... al chè mi fa:"Ah, ma lo devi leggere per le vacanze di Natale? Perchè è periodo, poi Calvino è un autore che danno!" e io: "ehm no, me ne ha parlato un amico e mi ha incuriosito..." "ok, il libro si trova qui e qui"
Ok, capisco che ero completamente intabarrata perchè venivo da fuori e quindi avevo cappello e sciarpa... ma seriamente... ti sembro una studentessa delle superiori?!???!! E poi... ho lavorato su quel piano per un anno... possibile che non mi hai mai visto?? Va bè...si vede che la mia crema viso fa miracoli e mi ringiovanisce minimo di 10 anni!
Buona serata!

venerdì 13 dicembre 2013

Quanto siamo (sono) influenzati (a) dal marketing...

Quand'ero all'università, alla facoltà di economia, alla prima lezione di marketing il professore chiede agli studenti (maschi): "Chi vi compra le mutande?" La stragrande maggioranza degli studenti ha risposto "la mamma"... giusto un mio amico "mia sorella" perchè lei lavorava in un negozio di intimo!
Ecco... sono passati all'incirca 9 anni da questo episodio e io me lo ricordo ancora... questo per indicare quanta presa ha il marketing sulle nostre vite! Se una campagna marketing è realizzata bene...hai voglia il successo che ha! Per dire, invece, mi ricordo che ci avevano raccontato che c'era stata una macchina della Ford, in Italia, la Jetta, che in realtà non aveva venduto un granchè bene... perchè il nome agli italiani evocava la "Jella" e quindi non la compravano!
Un po' di tempo fa è apparsa su Facebook una pubblicità... se diventavo fan di Orzoro, potevo avere la possibilità di ricevere una tazza con un personaggio che loro stanno proponendo... di conseguenza divento subito fan e mi leggo il regolamento per poter avere questa tazza... la tazza aveva un valore di 1 euro e 10 centesimi, la si aveva comprando due confezioni di caffè d'orzo Orzoro, mandando lo scontrino e una fotocopia di un documento valido a un indirizzo che loro inviavano tramite mail... quindi io ho speso 1.38 (costo confezione orzo) + 1.38 + 1.40 (costo del francobollo perchè non ne avevo di importo inferiore) = 4.16 euro... per avere una tazza che vale poco più di 1 euro!
Sono malata di marketing? Forse! Ma io adesso sono appagata dal possedere un oggetto che non si trova in vendita, che è grazioso, anche utile... e in più ho pure due campioni di caffè e orzo! ;)
Ecco quanto arrivato oggi tramite corriere... e come dice la mia collega: "'sti giorni a casa tua è un via vai continuo di corrieri..." effettivamente sì! è il terzo in 5 giorni!!!



domenica 8 dicembre 2013

"allor che all'opre femminili intenta sedevi, assai contenta"*

C: "Ciao K., come stai?"
K: "Ciao, C., hai una domanda di riserva?"
C: "Veramente sì... per caso mi puoi ricamare la vestina per il battesimo di Martino? E' a fine dicembre!"
K: "Oddio... ci posso provare, ma queste cose non le ho ricamate mai... poi io ricamo praticamente solo a punto croce, saranno 20 anni che non ricamo niente con un punto erba o catenella!"
C: "Se è un problema, dimmelo che cerco qualcun'altra che lo può fare..."

E no... questa sarà la mia sfida: ho già preso il canovaccio.... un video di youtube (tra l'altro è pure in inglese, giusto per mantenersi allenate)... e da qui al 27 dicembre mi eserciterò su quel pezzo di stoffa a scrivere "Martino" in non si sa quanti modi diversi...
Che poi... ragionavo tra me e me, anche in seguito alla lezione di tedesco dell'altra sera in cui si parlava delle materie presenti nelle scuole tedesche... perchè da noi non c'è più applicazioni tecniche? A me quanto cavolo mi può servire sapere vita morte e miracoli di un mattone forato....e non saper attaccare un bottone!!? O fare un'asola? O meglio... di donne architetto e ingegneri edili ce ne sono sempre più, quindi il mattone forato serve conoscerlo... ma un'oretta a settimana (non di più) in cui si insegnano queste cose no!?
Su tanti anime giapponesi che guardavo (Sailor Moon, Full Metal Panic, Le situazioni di lui e lei ecc) faceva sempre vedere che nelle situazioni scolastiche avevano, magari il pomeriggio, lezioni di cucina, di cucito, ecc.... non sarebbe male.... che poi... se debitamente istruita... potrebbe anche diventare una professione, no!?!? se io non leggevo sul blog di Laura del cappello Myboshi, credete che poi mi sarei iscritta su Facebook al gruppo "Scuola di uncinetto per negati" e a seguire due gruppi di appassionate di punto croce??! Però di punto croce, lo ammetto, sono bravina... troppi bavaglini e set asilo ho ricamato! ;) Qualche anno anche i bigliettini di Natale per le mie compagne di classe e per i miei amici!

Adesso non so come andrà a finire con la vestina... io ci provo...e vi risparmio la foto del primo lavoro che ho fatto oggi... sono partita col punto erba, sono passata a una specie di punto scritto...meglio soprassedere...

*Ringraziamo Giacomo Leopardi e la sua "A Silvia" per avermi fornito il titolo per questo post! 

giovedì 5 dicembre 2013

E 3...

"Ma com'è che quest'università ti riesce così bene?"
Commento di mamma dal mio ritorno a casa post esame...
Ho preso un altro 30. Penso che nel mio vecchio corso di laurea non li ho presi in 3 anni 3 30 (ok, adesso arrivano pure i trentini!!! ;) )
Non me ne capacito nemmeno io.
Adesso comincia la preparazione degli altri 3 esami... e in più a gennaio tirocinio.
Ma... non provo niente. Non mi sono autogratificata con niente... giusto un cioccolatino dopocena... manco un lindor (che pure sono qui sulla scrivania)... non l'ho praticamente detto a nessuna delle mie amiche... in compenso mi becco l'appellativo di stronza perchè non interagisco su facebook, perchè sono di poche parole... non mi va di parlare... non mi va di uscire con loro... forse un po' stronza lo sono... ho voglia e bisogno di cambiamenti... e probabilmente cambiare un po' il giro non può farmi che bene.
Intanto da domani si ricomincia con lo stampare dispense su dispense... ma per stasera... un po' di riposo!

AH, volevo giusto darvi un consiglio! Martedì sono stata al cinema a vedere "La mafia uccide solo d'estate"... beh... è stato proprio carino, ha davvero meritato la visione!!! Correte pure voi a vederlo!!!

domenica 1 dicembre 2013

Vorrei dire tanto...

ma non vorrei urtare la sensibilità delle persone...

Dico solo che ringrazio di non essere in coppia e di non dover sottostare al rito "la domenica sono a pranzo dai miei e a cena dai suoceri, così ieri oggi domani e per sempre e se una volta non ci vado la suocera si offende a morte" (però un po' mi girano le scatole che i miei amici non possano venire al cinema alle 21 stasera perchè alle 20 sono a cena dai suoceri e non la possono saltare)...

e dico solo che trovo più interessanti guardarmi i video della Bbc su youtube (ovviamente in inglese) in cui un falco cattura un'iguana, la fa a pezzetti e poi ne dà i brandelli di carne al piccolo falchetto (sì, visione dell'altra sera), piuttosto che sorbirmi le produzioni intestinali (sia sonore che materiali) di una neonata! E guarda... se mi dici che il programma della serata (in cui peraltro mi inviti a cena) è questo... ti giuro che l'iguana sbranata è molto più interessante!

Torno a studiare per un esame che darò non so quando!

giovedì 28 novembre 2013

Questo sarà l'ultimo post in cui parlo del mio ex, promesso!

Mi sono sbarazzata, negli ultimi giorni, di alcune cose che mi aveva regalato il mio ex o che comunque erano legate a lui... il peluche a forma di cane, il suo biglietto del concerto di Jovanotti, una busta che mi aveva regalato lui... mi rimangono solo il libro "Il cacciatore di aquiloni" e le foto, archiviate in una cartella nel pc....
Aveva anche ripreso ad essere attivo su Facebook... dopo due giorni ho visto che mi ha rimosso dagli amici... sia me... che i suoi amici di vecchia data...
Sono indecisa su cosa fare con quel libro... non lo butterei mai via... venderlo boh... io tengo tutti i libri, anche quelli che non mi sono piaciuti! Del peluche non ho proprio avuto remore, sebbene fosse morbidissimo... l'ho messo in una busta con dei vestiti che non mettevo più e portato alla Caritas... il biglietto del concerto... strappato a metà e buttato nel grigio... lo foto invece sono un altro tasto dolente... un po' di tempo fa guardavo il sito del fotografo che ha fatto il servizio al matrimonio della mia amica... su 100 foto... in una compare lui... sebbene sfocato... penso di non aver più guardato le foto del matrimonio della mia amica e sono contenta che la consegna dell'album stia andando alla lunga...
L'altra notte ho fatto una cosa che non facevo da un po'... ho pianto nel letto prima di addormentarmi...
Ai miei amici con cui esco sempre, quelli che ancora non sanno (e non sapranno mai!) non ho detto niente... invece mi sono aperta con le nuove ragazze che sto conoscendo, le guide turistiche del trekking urbano... eravamo a un aperitivo e una raccontava di aver avuto un fidanzato con dei problemi psichiatrici (non così gravi come il mio)... per me è stato facile e spontaneo aprirmi con loro!
Ho scritto su facebook che non vedo l'ora che questo anno da schifo (qui l'ho edulcorata... su facebook ho scritto... altro!) finisca... e una, che non sa niente di tutto quello che mi è accaduto, ha commentato: "Vedrai che ti mancherà!" ribattendo più volte su questa cosa... avrei tanto voluto scriverle che :"no, non mi mancherà un altro anno come questo dove, nell'ordine, è morto mio nonno, il mio ragazzo è stato ricoverato per un tso il giorno del mio compleanno, due mesi dopo è diventato ex ragazzo, il lavoro va a rotoli, si parla di taglio della tredicesima e riduzione dello stipendio e dulcis in fundo...è arrivata una multa in cui mi si accusa non di aver sorpassato, ma di essere passata sulle strisce zebrate dopo un incrocio, con tanto di - 2 punti sulla patente! Credi che mi mancherà quest'anno!??!"
Mettiamoci pure che ieri mi sono fatta 120 km tra andata e ritorno per andare a dare un esame... e il prof. non si è presentato causa neve...
Sono così tante le cose brutte che non riesco a vedere quelle pochissime belle.... anche perchè fondamentalmente non ce ne sono!
Ho fatto anche quest'ultimo piantarello... e intanto l'oroscopo per il 2014 prospetta cose mirabolanti per noi del cancro... ah Paolo Fox... ma vedi di andartene.... decidi tu dove!

venerdì 22 novembre 2013

Starbuck's muffin

Oggi non ero particolarmente giù, ma mi andava di mettere le mani in pasta... sto studiando per un esame (so dire "fringuello" in inglese in tre maniere diverse! no comment!) e quindi non ho tempo per fare cose molto lunghe... i muffin poi li adoro... anche se da Starbuck's non metto piede da due anni (e in realtà l'ultima volta mi sa che ho preso il caffè, manco un muffin), questi mi hanno conquistata...e in pochissimo erano pronti!!!


Qua la ricetta originale che ho seguito più o meno pedissequamente: http://arabafeliceincucina.blogspot.it/2013/04/muffins-al-cioccolatodi-starbucks.html 

Fateli... e soprattutto... innamoratevi come me di tutto quello che scrive l'autrice nel blog!!!
Sarà che mi rimanda ai luoghi, ai profumi e ai sapori percepiti durante il mio viaggio in Israele e Giordania... di quando parla di hummus, che tanto so che come lì non lo ritroverò da nessuna parte...di una cultura così tanto diversa dalla nostra...

Merita davvero!


Ritorno a studiare... dalla settimana prossima spero di riuscire a essere più presente... anche se cerco di non perdermi i vostri post!




lunedì 18 novembre 2013

Un incontro...

La pelle rugosa segnata dal sole e dal vento; volti scavati e segnati... gambe magre... abbigliamento spartano...
una croce al collo... o una conchiglia... 
uno zaino da scout con lo stretto indispensabile (ma quanto deve essere stretto l'indispensabile di una persona che si muove prevalentemente a piedi e manca da casa da mesi?) o un carrellino con sopra un paio di sacche... un libretto con sé... timbri di Santiago de Compostela, Salisbury e tante altre città sparse tra il Sud della Francia e il Nord Italia... a dimostrazione del cammino fatto... quello di quest'estate, partito dall'Inghilterra, andava in Terra Santa... quello di questa mattina dalla Spagna aveva come mete Loreto, Assisi e Roma...  
Ho provato un'ammirazione sconfinata per queste persone che decidono di muoversi da sole, a piedi, sulle vie di antichi pellegrinaggi... tanta serenità sui loro volti stanchi...
grazie pellegrino spagnolo per essere passato in ufficio oggi... sistemavo le mie cose ma ascoltavo rapita i tuoi brevi racconti in un misto di italiano e spagnolo... 
sei riuscito a dare molto più di quel poco che hai ricevuto... 


Ti ho incontrato di nuovo questo pomeriggio mentre correvo lungomare... "Yo soy un pellegrino" ti ho sentito dire a un anziano signore che ti chiedeva se andassi ad Ancona... Non mi sono fermata... non so perchè... avrei davvero voluto abbracciarti, donarti qualcosa in più di quei 5 euro con cui spero avrai mangiato qualcosina di un po' sostanzioso oggi... non te li aspettavi, vero? Non mi aspettavo nemmeno io di donarteli, ho aperto e chiuso il portafoglio 2 volte... avevo paura che avresti frainteso il mio gesto... che potessi sentirti offeso... non so... tu non hai chiesto nulla... Ma ho visto nei tuoi occhi una vivacità, una fede così grande... che ne sono stata conquistata... 
Non so... forse nella mia situazione attuale l'ho visto come una sorta di "segno"... forse gli do un significato maggiore di quello che l'episodio è stato... ma se così fosse... perchè ne starei ancora qui a parlare?
Mi ha trasmesso una serenità quel pellegrino... di cui ancora beneficio... 
E come mi disse un'altra turista camminatrice capitata in ufficio da me a Ferragosto (questa una ragazza poco più che ventenne che voleva arrivare a piedi in Austria)... "all the best for you too!" 

domenica 17 novembre 2013

E sono 300!

Blogger mi dice che, questo che sto scrivendo, è il 300esimo post di questo blog... o il 300esimo farneticamento della mia mente, che  dir si voglia!
Volevo scrivere qualcosa di particolarmente profondo e inspirato... In realtà la mente è vuota, su questo punto di vista, e vaga da un pensiero all'altro... senza però fermarsi particolarmente su uno...
D'altronde... che ho da scrivere? Passo i miei giorni tra il lavoro (quel poco che c'è), i libri dell'università (o meglio... le dispense stampate!), qualche capatina in palestra per cercare di dare un minimo di definizione a quelle braccia che invece non ne vogliono sapere di definirsi... mercoledì tedesco... che sto trovando particolarmente ostico... o che forse non mi motiva più di tanto perchè adesso che abbiamo fuso le classi... quelli dell'altra erano più avanti e sanno parlare meglio... io quindi mi sento inibita e, nonostante faccia esercizi e ascolti varie cose anche su youtube... mi sento sempre indietro! (ho capito però che è una sensazione comune anche ai miei compagni del corso scorso!)
Non sto riuscendo nemmeno nell'intento che mi consigliano sia blog vari che amiche in carne ossa di prendere un tizio, farlo invaghire e poi spezzargli il cuore... dicono che funzioni... io non ne sono affatto sicura... e poi, fondamentalmente, anche se la gente non usa la stessa premura con me, io non ce la faccio a fregarmene delle persone... cerco sempre di trovare un punto comune d'incontro, di accontentare tutti... anche se alla fine a rimetterci sono io! (brava cogliona!) Quindi: "sì, dai, non ti preoccupare, ti vengo a prendere io, non mi dispiace uscire di casa, farmi gli 8 km tra andata e ritorno tra casa mia e casa tua per portarti a casa della nostra amica dove ci aspettano a cena....anche se lei abita di fronte a casa mia e ci sarei potuta andare benissimo a piedi!!!" (è successo veramente... questa mia amica non ha più la macchina ed è sempre dipendente da passaggi nostri... ma non mi pesa quasi mai doverla andare a prendere! poi quella volta su 100 che mi scoccia c'è, ma penso che sia normale, no!?!?)

Doveva essere un post migliore... è l'ennesimo post nè carne nè pesce... un po' inutile insomma... come chi l'ha scritto in definitiva!

Per tirare su un po' il livello... metto qualche immagine della trasferta bolognese della settimana scorsa... laurea di una delle mie più care amiche... però... metto solo foto di Bologna!

Graffito bolognese

Le due torri! Io sono salita su quella più alta! 

Infatti... ecco Bologna dall'alto! Si vede San Petronio!



Sì.... abbiamo mangiato qui!!! 

L'abbondanza non ha mai fatto carestia! 

Sì... abbiamo pranzato nel locale della Spisni, quella della Prova del Cuoco... sì... per un giorno la dieta e l'alimentazione sana s'è andata a far benedire!!! Qui l'olio d'oliva è un perfetto sconosciuto... friggiamo tutto nello strutto!!!!
Ma una volta all'anno... ci vuole!!! 

A presto con post (spero) più interessanti!


martedì 12 novembre 2013

"Vedrai come starai meglio tra due mesi!" (cit.)

Ecco... i due mesi sono per l'appunto passati... proprio oggi... due mesi senza più contatti, senza esserci più visti, senza esserci più sentiti... ogni tanto mi riprende la tentazione di mandargli un sms... non di chiamarlo... giusto un messaggio... però poi mi passa... ho "paura" o timore della reazione che potrei scatenare... di sentire i suoi famigliari non mi va... Sto cercando di chiudere questo capitolo, ma non è così facile come sembra... E quindi anche parlarne con meno persone possibili penso possa aiutare a pensarci meno...

Probabilmente mi ero abituata troppo in fretta, più che a lui, all'idea di lui... sola per tutta la vita, avere finalmente qualcuno con cui condividere momenti, una passeggiata al mare, un film... con cui stare semplicemente abbracciata... adesso il caldo abbraccio che mi avvolge è unicamente quello della coperta di pile! :)
Gira ciclicamente su facebook o sui vari siti quella teoria per cui si troverà qualcuno quando si starà bene da soli per conto proprio o qualcosa del genere... ecco... io è una vita che sono da sola e so come starci... secondo questa teoria... dovrei essere piena di uomini... com'è invece che non è così!?? ;)
Scherzi a parte, non so manco se adesso avrei la forza di gestire una nuova relazione... la voglia forse sì... ma la forza sinceramente non lo so... ma tanto adesso non si profila nemmeno il pericolo di ciò, per cui inutile fasciarsi la testa prima di rompersela!
Mi piace che un pochino sto variando le compagnie delle mie uscite... oltre appunto ai colleghi, anche le nuove amiche guide turistiche, con cui stiamo più o meno organizzando una cena e delle visite a musei vari... finalmente non mi sento un pesce fuor d'acqua!!!
Adesso però... ritorno ai miei libri di inglese... che c'è un esame da preparare!!!
A presto!

domenica 10 novembre 2013

... mi riprenderò...

Ciclicamente ho questi momenti di down... non so se è normale che mi capitino una volta al mese come il ciclo... o forse più.... e quindi nel post della settimana scorsa ho dato sfogo alle mie lamentele... ho però voluto dare ascolto ai vostri consigli... o perlomeno a provarci... e quindi a prendere atto che la felicità sarà mio compito trovarla in me stessa... solo dentro di me... e quindi... faccio le cose che mi rendono felice senza starmi a preoccupare degli altri e dei loro giudizi, senza per questo risultare sgarbata o non altruista! Farò quanto in mio potere per partecipare alle riunioni varie, incontri, ecc.... ma dovrò trovare il tempo per curare la mia serenità e i miei interessi... e quindi non importa se mi ritroverò ad andare al cinema da sola o a fare escursioni con gente che non conosco (perlopiù sulla cinquantina!)... è la mia sete di conoscenza e di sapere che voglio appagare ora!
Non m'importa se gli altri mi giudicheranno strana... potrei dire lo stesso della mia collega quasi sessantenne che nutre passioni ben strane e che si permette di dire che le sue scelte in fatto di abbigliamento sono dettate dal buon gusto... dove lei con buon gusto intende l'indossare una gonna leopardata o calzini in lurex dorati! (questa è perfida, lo so, ma su facebook non fa altro che mettere 'ste affermazioni... poi la vedo vestita in ufficio come vi ho detto... e un po' mi viene da ridere.... anzi... parecchio!!)
Questi sono i miei buoni presupposti... speriamo che riesca poi a portarli avanti!
Ho inoltre deciso che non dirò mai più niente di R., che, anche se non posso far finta che tutta 'sta cosa non sia successa, non c'è motivo per cui la condivida con altre persone al di fuori di quelle con cui l'ho fatto... dirò che è finita e stop, senza stare tanto a spiegare i motivi... tanto i due mesi che ho passato in una sorta di limbo non mi saranno più ridati... Come ho già avuto modo di ribadire abbondantemente, tutta la situazione non ha fatto altro che inspessire ancora di più la corazza che mi porto addosso, per cui adesso mi sento anche che la voglia di condividere i miei pensieri, le mie emozioni, quello che si agita dentro di me, è sempre meno...
Adesso le cose a cui devo pensare sono l'esame di inglese da dare a fine mese, la palestra a cui tornare seriamente (e soprattutto... i 65 chili a cui tornare, che 'sto 66-67 mi rompe alquanto le scatole), il tedesco e il francese da studiare in maniera più strutturata... e trovare qualcosa che mi faccia tornare a sorridere seriously!!!!
A presto!  

giovedì 7 novembre 2013

MI girano...

Se nel post precedente elencavo le cose positive accadute nell'ultimo periodo... oggi è il momento del lagno!
No, ma in realtà non voglio lagnarmi manco tanto... è un annus horribilis che non vedo l'ora che finisca... anche se davvero quello nuovo non so cosa mi porterà... I problemi al lavoro sono tanti... possibile che il mio capo non capisca che il motivo per cui non voglio far ferie è che io a stare a casa poi mi deprimo? Ok, devo studiare, è vero... però io quando lavoro mi sento viva... posso sentirmi viva solo 12 ore a settimana? Che vita è? Voglio essere anche io quella che arriva a casa e si lamenta perchè è troppo stanca dal lavoro! Se mi va bene lo faccio sì e no un mese all'anno! E oggi col mio capo mi sono anche ritrovata alla fermata del bus... ho fatto un po' la sostenuta... 'sta cosa per cui sono due volte che usciamo tutti insieme (io, lui e altri colleghi) non penso possa andare avanti... meno famigliarità e più professionalità... Sono contenta oggi di averlo saltato il cinema con la scusa che domani mi sveglio alle 4 per andare a Bologna alla laurea di una mia amica... (Di svegliarmi alle 4 non sono tanto contenta però!!! ;) )
Stendiamo poi un velo pietoso sulla vita sentimentale... "Te ne devi trovare un altro al più presto" mi dicevano le mie colleghe dell'Informagiovani... me lo regalano loro?!?! Me lo fanno trovare già inscatolato e impacchettato pronto da aprire e meravigliarmi che al mondo esistano ancora persone degne di essere chiamate così?
Non sono felice.
Forse non lo sono mai stata, o perlomeno non mi ricordo di un periodo in cui abbia provato ciò.
Forse non lo sarò mai.
E ora smetto, perchè gli occhi sono pieni di lacrime e non vedo più niente.

martedì 5 novembre 2013

Cose buone dell'ultimo periodo...

Oggi, con la stanchezza che mi sta facendo chiudere gli occhi (sono sveglia dalle 5.58 abbiate pietà!), provo a elencare un po' di cose buone che mi sono successe ultimamente...

- Ho fatto la guida per il trekking urbano. Sì, questa è decisamente una buonissima cosa! Al di là del compenso economico, che schifo non fa (ma che arriverà non si sa quando! sigh), mi è proprio piaciuto l'argomento (seconda guerra mondiale), il fatto di scoprire e far scoprire aspetti della città in cui sono nata che in pochi conoscevano (io in primis), la capacità che ho avuto di saper gestire un gruppo di 50 persone (e non è facile!), calcolando tempi, pause, cose da dire, rispondendo alle loro domande, ecc... mi è poi piaciuto tantissimo il clima e il rapporto di amicizia con le altre guide! Forse riusciremo a collaborare in altri progetti, forse no... forse ci rivedremo solo per una cena, chi lo sa... però per due giorni ho avuto a che fare con persone che condividevano i miei interessi, che mi hanno stimolata intellettualmente... e per una volta non mi sono sentita un pesce fuor d'acqua! Ultimamente, purtroppo, questa è la situazione che sto vivendo con le mie amiche... non c'è più tanto in comune con loro... come mi hanno detto le colleghe, sono i cicli e ricicli della vita... la maggioranza è nella fase matrimonio/vita di coppia/convivenza/figli... e va da sé che le cose in comune iniziano ad essere sempre meno...

- Ho ricominciato ad andare al cinema! Certo... alcuni titoli sono solo dei grandi "meh"... però "Cose nostre - malavita" m'è piaciuto!!! E adesso... vorrei davvero andarlo a vedere "Sole a catinelle"! Solo il trailer mi fa morire!

- Ho ripreso con la palestra... e infatti ieri sera avevo le braccia doloranti! Perchè ok la corsa lungomare... ma mi serve rafforzare anche la parte sopra! Però se domani il tempo lo permette... vado a correre e non in palestra!

- E chi mi accompagna nelle mie sessioni in palestra/per strada... sono i Negramaro! Quanta voglia di andare al concerto a Pesaro...

- Ho ripreso a cucinare dolci, la voglia m'era un po' scemata... peccato che abbia fatto dei cantuccini... che possono essere usati come armi improprie, visto quanto sono duri!!! Giusto se li bagno nel latte... ma mi sono rimessa a dieta, perchè 'sti 3 giorni di ponte (che in realtà per me hanno coinciso col lavoro) in realtà sono stati una serie di pranzi e cene non propriamente light! poi oggi la ciliegina sulla torta... e ho scoperto l'outlet della Lindt!!!

- Infine... dopo lunga ricerca... dopo essermi avventurata alla cieca per la zona industriale di Civitanova Marche, non sapendo nemmeno cosa cercare... ho trovato gli stivali color cuoio che tanto cercavo! E se perfino mamma ha detto che sono belli... c'è da crederci!! Ok da adesso... in bolletta! Se non fosse che domani devo pagare pure il corso di tedesco! Ma com'è che ci metto tanto a guadagnarli 'sti soldi... e un attimo a spenderli!?!? Sigh!

A presto!

domenica 3 novembre 2013

29 film per 29 anni!

Riprendo il post di Fragola e vi scrivo il mio personale elenco in cui decreto il miglior film dell'anno, dall'anno della propria nascita a oggi!

E quindi... si comincia!!!

1984 - Il ragazzo di campagna


Sì, lo so, il 1984 è stato l'anno di "C'era una volta in America", "Amadeus", "L'allenatore nel pallone" (giusto per tenere alta la media)... ma fra tutti quelli che ho trovato... ho messo questo.. perchè a me fa sempre morire dal ridere!!! La scena in cui va a vivere nel monolocale, con tutti i suoi "Tac" è memorabile!!!

Attenzione! Se la batteva con "Un compleanno da ricordare", con l'inossidabile Molly Ringwald!

1985 - I pompieri



Ok... prometto che andando avanti nel tempo i gusti si affineranno... e lascerò 'sti film demenziali... però sono quelli che si guardavano a casa gli anni successivi, quindi... Volevo mettere "Ritorno al futuro" o "Il colore viola"... li ho visti entrambi... ma non me li ricordo così bene!

1986 - Il nome della rosa



Visto che si comincia a salire di livello? L'ho visto tipo in primo o secondo superiore, dopo aver letto il libro da cui è tratto (e non prima!) e m'è piaciuto! Un po' pesante... come il libro del resto!

1987 - Arrivederci ragazzi


 Il 1987 è l'anno dei film da recuperare... di questo ho letto il libro e l'ho amato (sinceramente scopro ora che c'hanno fatto pure il film!), voglio rivedere Dirty Dancing per riuscire ad apprezzarlo (sì, lo ammetto, sono una che dopo che l'ha visto non può dire altro che un "meh"!), voglio vedere "Il pranzo di Babette" e "Wall Street"! C'è proprio da chiudersi in casa e non uscire per lungo tempo insomma!

1988 - Compagni di scuola


Lo ammetto... se l'è battuta con "Il mio vicino Totoro" del maestro Miyazaki, "Rain Man" e "Le relazioni pericolose"... poi ho scelto di premiare il film di Verdone che maggiormente m'è piaciuto! Penso che sia l'unico film in cui mi piace anche De Sica! (no, aspettate, c'è anche "Il principe bugiardo" in cui fa una parte fuori dai suoi soliti schemi!) Un film corale questo che riunisce tanti bravi attori italiani... che parte come commedia, ma poi si evolve in uno spaccato della società italiana degli anni '80... ho letto di recensioni che l'hanno definito il film apoteosi di Verdone e non posso che trovarmi d'accordo... ritrovarsi a 15 anni dalla maturità a rincorrere un tempo che non c'è più... sarà che io quest'anno ho "festeggiato" i dieci anni dalla mia maturità... mi fa specie pensare che, gli attori nel film, sono una possibile proiezione di come saremo io e i miei compagni tra 5 anni... non considerando però il fatto che quelli erano i ruggenti anni '80... noi invece ci troviamo coinvolti nella peggiore crisi economica dagli anni '70!

1989 - L'attimo fuggente



"Oh capitano, mio capitano!" 
A quanti di noi sarà venuto in mente di prendere e salire sui banchi di scuola declamando le parole di cui sopra? Almeno una volta nella vita a tutti penso, no!?!? Un film davvero bello, da rivedere con piacere... e non come quella cagata di "Giovani ribelli" o quel che è che sono andata a vedere venerdì sera e che si proponeva come "Il nuovo Attimo fuggente"! Il 1989 è stato anche l'anno di "Indiana Jones e l'ultima crociata", secondo me il più bello di tutta la saga, ma visto il livello dei film sopra... sarà il caso di alzare un po' il tiro, no!?!?

1990 - Pretty Woman

Beh... qui la scelta è stata facile... nemmeno il genio di Tim Burton e del suo Edward Scissorhands ha potuto qualcosa contro la fiaba di questa moderna Cenerentola! Certo, di acqua sotto i ponti ne è passata, pensare a una prostituta come a un'eroina ce ne vuole... però chi non lo riguarda almeno una volta all'anno? Chi non sogna di fare tutto quello shopping con una carta con credito illimitato? E soprattutto... chi non sogna di spupazzarsi il Richard Gere dei tempi d'oro nella suite dell'hotel?!!? (sono andata troppo oltre? pazienza!!!)

1991 - La Bella e la Bestia 



Ok, questa è una favola con tutti i crismi... o forse no??? Perchè lei non è una principessa, non passa il tempo a sospirare per il principe azzurro ma a leggere libri... lui è sì un principe, ma trasformato in bestia... ok, è un film della Disney, l'happy ending è scontato... ma si discosta un po' dagli schemi tradizionali! E se io, a più di vent'anni di distanza, conservo ancora l'album delle figurine completo come fosse una reliquia... un motivo ci dovrà essere, no!??!

1992 - Cuori ribelli


Film visto, rivisto, stravisto... tanto amato... adesso è un po' che non lo riguardo... ma la videocassetta penso di averla consumata!!! 

1993 - Schindler's list


Fin da quando è uscito ne ho sempre sentito parlare, ma all'epoca avevo 9 anni e forse non era propriamente un film adatto alla mia età... poi, per una cosa o per un'altra, l'ho visto solamente 2 anni fa.... poco prima di partire per una vacanza a Cracovia... tra le nostre tappe avevamo inserito Auschwitz... non potevo non vederlo insomma! Film toccante e bellissimo, come poi lo è stata anche la visita al campo di sterminio e alla fabbrica di Schindler... un film che tutti dovremmo vedere almeno una volta nella vita...

1994 - Piccole donne




Ok, lo ammetto... prima avevo messo Forrest Gump... poi ho avuto un'illuminazione... ma "Piccole Donne".... di che anno è!??! Credevo fosse del 1996... e invece no!!!
Oltre che di questo elenco, questo film, e il libro da cui è tratto, sono nel mio elenco personale di gradimento...E' uno di quei pochissimi film che so quasi tutto a memoria, mi fa sempre ridere il filetto di bava che c'è dopo che Laurie ha appena baciato Jo... poi c'è Winona Rider, che adoro... e anche Kirsten Dunst, su! Quando muore Beth piango sempre, sia nel libro che nel film... 
E chi di noi non si è mai impersonificata in Jo March?? Io di sicuro sì!!

1995 - Dead man walking


Un film di sicuro non facile... ricordo di averlo visto a scuola con l'insegnante di religione... toccante! 

1996 - Romeo + Juliet


Oltre che della Alcott, un altro dei miei grandi amori letterari è Shakespeare.... per dire... io gli darei il Premio Nobel per la letteratura postumo!!! E questa di Romeo e Giulietta è l'opera che amo di più.... e che ho cercato di vedere in più salse possibili... per dire... sono stata anche a teatro a vedere il musical di Cocciante (che io reputo molto migliore di quello che hanno buttato fuori quest'anno...)! 
Poi qui c'è quel gran genio visionario di Luhrman... ambientare Romeo e Giulietta ai giorni nostri ma farli parlare come nel Medioevo...non è cosa da tutti, no!?!?
E infine... c'è un imberbe Leonardo di Caprio che è uno tra i miei attori preferiti... e che, andando avanti, sarà anche in altri film dell'elenco!!!

1997 - Titanic


Ta-dan! Chi si rivede???! ma Leonarduccio nostro!!! Rispetto a Romeo + Juliet ha 3 peli di barba in più... clamorosamente snobbato agli Oscar (poveretto.... manco la nomination!) interpreta magistralmente la parte... 'sto film m'è rimasto così tanto nel cuore... che sono tornata a vederlo l'anno scorso in 3D con due amici!! (uso il maschile... perchè uno era un amico... pure più appassionato di me! per il compleanno io e altre due amiche gli abbiamo regalato il dvd originale con i contenuti extra!!!) 

1998 - Shakespeare in love


1° addendo: Shakespeare
2° addendo: la storia di Giulietta e Romeo
Risultato = vi pareva che 'sto film mancava dall'elenco!?!?

Coniuga due delle mie passioni... e checchè ne dicano... la Paltrow quell'Oscar se l'è meritato! (ancora mi ricordo il fantastico vestito rosa che indossava alla cerimonia!!!) 

1999 - Cruel Intentions


Secondo me, dopo che avrete scorso tutti i film di questa lista, vi domanderete che gusti ho... Io c'ho provato un po' a fare l'intellettuale sui film del '99, ma Matrix e Fight Club non li ho visti (!!!), Il Giardino delle Vergini Suicide l'ho visto ma non m'è piaciuto così tanto da volerlo inserire qui... Questo invece... all'epoca mi aveva catturato... sarà la presenza della Gellar, adorata Buffy... sarà che nella storia comunque sia il tragico happy ending c'è comunque... Ma sarà anche della bellissima Bittersweet Symphony dei Verve come colonna sonora, no!!??!

2000 - I cento passi


Questo a dimostrazione che non metto solo film italiani sempliciotti nel mio elenco!!! Qualcos'altro di buono lo trovo! Un film di sicuro non facile, ambientato in un momento storico in cui a scuola, con i normali programmi, non si arriva mai!  

2001 - Moulin Rouge


Ritorna Luhrman in un film che è un tripudio di pailettes, luccichii musica e chi più ne ha più ne metta! Incantevole l'eterea Satine/Nicole Kidman... E le musiche? Ne vogliamo parlare? Una delle colonne sonore più belle mai fatte!!! (per dovere di cronaca... anche Ocean's Eleven, di quell'anno, m'era parecchio piaciuto!!!)

2002 - Il pianista


Film toccante... può anche essere vero che, come ho letto da qualche parte, 9 volte su 10 quando proponi un film sull'Olocausto, le probabilità di aggiudicarti premi importanti, tipo Oscar o Palme d'Oro, sono molto elevate.... vedi Schidler's List, La vita è bella e questo qui... però è anche vero che la memoria deve essere salvaguardata, ci sono ancora troppi negazionisti, e ben vengano quindi queste opere che ci spingono a riflettere e a ricordare... che ci lasciano con un senso di inadeguatezza... o anche voglia di saperne sempre di più... è vero, io sarò fissata con queste tematiche, ho letto tanti libri che ne trattano (ovviamente per conto mio, a scuola se ti fanno leggere "Se questo è un uomo" è già tanto!) e tanti altri continuerò a leggerne! Ho già pronto un elenco in cui compare "La notte" di Elie Wiesel!

2003 - Una settimana da Dio


Ho scelto questo film perchè è quello che mi ha fatto "fare pace! con Jim Carrey... io l'ho sempre considerato malissimo come attore... con la sua dentatura che mi fa quasi paura, con la maschera verde di The Mask che pure tanto bene non mi faceva stare... con quel suo sorriso sempre stampato in faccia su "The Truman Show"... che poi certi film a 14 anni non li capisci e ti annoiano.... li rivedi dopo 10 anni e li rivaluti! Mi ricordo che questo ero andata a vederlo al cinema assolutamente di controvoglia... e invece m'è piaciuto un sacco! Quasi più del pirata dei Caraibi che uscì lo stesso anno...

2004 - Shrek 2


Come si dice sempre (o quasi)? I seguiti non sono mai all'altezza dei loro predecessori? Ebbene... per me in questo caso non è vero! Shrek 2 è all'altezza del primo... anzi... forse pure un pelino più su! Adoro i dissacranti riferimenti a favole e fiabe più o meno note che certe volte i bambini non riescono a capire! Non sono tantissimi i film d'animazione che riguardo in loop continuo... ebbene.... Shrek 2 è uno di questi!!! 

2005 - La seconda notte di nozze


Un altro degli attori italiani che maggiormente preferisco è il mio conterraneo Neri Marcorè... lo trovo straordinario, mi piacciono un sacco le cose che fa... ecco... questo film di cui è uno dei protagonisti è una piccola perla del cinema italiano... non troppo reclamizzato...ma davvero gradevole! Anche la Ricciarelli devo dire che mi ha stupito come attrice!!! 

2006 - Il Diavolo veste Prada


Davvero uno dei miei film preferiti, nonostante in quell'anno fosse uscita anche una perla come "The Departed"! Ma lo sfavillante mondo della moda, quell'Andy Sachs che da dipendente un po' sfigatina con improbabili maglioncini azzurri si trasforma in una strafiga assurda... Beh... chi non vorrebbe essere al suo posto (ma non con lo stesso carico di stress!)? E Meryl Streep? Ne vogliamo parlare? Che grande attrice!!! Il libro ogni tanto prendo e lo rileggo! 

2007 - Mio fratello è figlio unico

Non ci sono stati tantissimi film del 2007 che mi sono piaciuti... essendomi fermata al primo Harry Potter (lo so che per alcuni questa mia affermazione potrebbe essere considerata blasfema!) e al secondo Pirata dei Caraibi... non sono più andata avanti con i sequel... per cui... non posso inserire questi film nel mio elenco! Inserisco invece questo perchè trovo Elio Germano uno dei nostri attori più bravi (non è che si vincono Palme d'oro a Cannes così per caso!!!) e perchè anche Scamarcio piano piano ce la farà a levarsi quell'aria da Step di 3 metri sopra il cielo, no!?? Commovente.

2008 - Diverso da chi?


Chi l'avrebbe mai creduto che un tizio uscito dal Grande Fratello si sarebbe poi rivelato un attore tutto sommato niente male? A me Luca Argentero piace abbastanza e questa commedia mi piace proprio! Non è chissà che film meritevole di premi o altro... ma talvolta si ha solo bisogno di svagarsi un po'! E se un film come questo lo guardo due volte... vuol dire che non mi dispiace affatto!  

2009 - 500 giorni insieme

Oltre che tra i film del 2009, questo entra di diritto tra i miei film preferiti ever! Geniale l'idea di non seguire un ordine cronologico, il regista è al suo primo film dopo aver girato tanti videoclip (molti per i Green Day... sono un po' di parte, no!?!?) e lo fa utilizzando il punto di vista maschile (io il maschilismo che alcuni gli hanno mosso non lo vedo!)... con un ribaltamento dei ruoli canonici che le varie commedie ci hanno inculcato... Poi proprio bravi i due attori!!! Da vedere e rivedere!!! (e con questo ho tentato l'azzardo di vederlo anche in inglese.... senza i sottotitoli! Non facile... ma nemmeno troppo difficile, conoscendo la storia!)

2010 - Basilicata coast to coast

Ho avuto l'imbarazzo della scelta, Inception la stava per avere vinta... poi mi sono ricordata di questo film delizioso... una piccola perla... che potrebbe essere una risorsa da sfruttare, adeguatamente riadattata, per promuovere il turismo di diverse zone d'Italia... sarei curiosa di vedere i dati turistici della Basilicata dopo l'uscita di questo film! Deformazione professionale a parte, è un film da vedere... un po' per scoprire il territorio della Basilicata (che io appunto non conosco), un po' per la comicità deliziosa di Papaleo... e per Max Gazzè, ça va sans dire

2011 - Quasi amici

E' scontato mettere questo film? Forse... ma è uno di quei film che ti commuovono e che ti fanno ridere di pancia... quindi.... ben venga in quest'elenco! 

2012 - Argo


Alla faccia di chi dice che Ben Affleck non valga poi granchè come regista e come attore io ribatto mettendo questo film in elenco! L'avevo visto a suo tempo col mio ex (che allora non lo era... non era nemmeno altro... va beh, l'ho visto con R.!), a lui non era piaciuto... a me da morire!!! Sarà che a me la storia contemporanea evidentemente piace tanto... perchè io vado per conto mio a leggermi, a studiarmi e a guardarmi robe che a scuola non si riescono mai a fare... ma chi sapeva qualcosa su questa vicenda? Tutta la messa in scena che sono riusciti a mettere in atto... un thriller con una tensione continua che mi ha tenuta incollata allo schermo per tutta la durata del film!!! Recuperatelo!!! 

2013 - Leo vs. Leo



Non so decidermi tra questi due film... in entrambi c'è Leonardo di Caprio tra i protagonisti... un attore davvero giunto a maturazione... glielo vogliamo dare o no questo Oscar membri dell'Academy Awards!??!?
Da una parte Tarantino (penso che questo è il primo film che riesco a vedere per intero), dall'altra Luhrman (di nuovo)... entrambi li ho visti col mio ex (andavamo un sacco al cinema!)... e del secondo lui invidiava tantissimo l'enorme armadio pieno di camicie!!! ;) Dei vestiti delle protagoniste femminili ne vogliamo parlare?!?! ;) 

Ed ecco terminato questo lavoro (per me) lunghissimo di ricerca di film! Di sicuro me ne sarà sfuggito qualcun'altro, molte delle mie scelte sono opinabili, ho privilegiato film leggeri ad altri sicuramente più blasonati... Ma de gustibus non disputandum est!!!

A presto! 

























giovedì 31 ottobre 2013

...

Non disperate, il post con i film arriverà!!!
Sono ancora ferma al 2007... ma sono giorni, per fortuna, pieni di cose da fare, in cui di tempo per decidere il film del 2009 o del 2010 mi risulta particolarmente difficile... o meglio... preferisco passare quel tempo... a dormicchiare un po'!! ;)
Intanto ne approfitto per condividere il giveaway di Halloween di mercolediaddams...
http://mercolediaddams.blogspot.it/2013/10/giveaway-di-halloween-alla-mercoledi.html#comment-form

Eccolo qui sopra!!! ;)
Non penso di averli mai condivisi... però... questo mi piaceva farlo, perchè mi piace far crescere questa paginetta!! ;)

Tornerò presto... sto preparando anche un altro post... Siboney2046 mi ha messo una pulce nell'orecchio col suo ultimo post...

sabato 26 ottobre 2013

Al lavoro! Anzi... al computer!

In attesa di pubblicare il post dei 29 film per 29 anni della mia vita (sono ferma al 2007, quindi anche abbastanza vicino a oggi... ma non so decidermi sul film di quell'anno!), scrivo due righe al volo... questi sabati sera casalinghi stanno iniziando a diventare un'abitudine... però oggi devo dire che non mi pesa... sarà che devo studiare per il trekking urbano che ho sabato e domenica prossimi, sarà che comunque sia ieri sera sono uscita con i colleghi e sono tornata stanotte alle 3 passate (da quant'era che non facevo così tardi il venerdì sera? da quant'era che non partiva prima mio zio per andare a lavorare - fa il fornaio - piuttosto che io a rientrare a casa? anni!)... sarà che comunque di stanchezza ce n'è, sarà che la compagnia invece latita... sarà la summa di tutte queste cose... fatto sta che io sono qui davanti, con la mia tazza di caffè d'orzo, i miei appunti e il mio pc... oggi mi viene regalata anche un'ora di più, che altro volere?

Sì, ok, quello che voglio fa parte di un lungo elenco... ci sarà da lavorarci molto... e stranamente, una cosa negativa per l'andamento del lavoro che mi ha detto ieri sera il mio capo... potrebbe essere davvero la spinta e la motivazione giusta per non rimanere più ancorati qui con l'incerto... vedremo!!!


lunedì 21 ottobre 2013

Cose da fare (avendoci il tempo!)

Nonostante io lavori solo 12 ore a settimana (sigh!), con conseguente magrissimo stipendio (ari-sigh), di tempo a disposizione non ne ho tantissimo... sarà che nella mia mente quadrata deve essere tutto organizzato e progettato... e sarà che ho anche la tendenza, purtroppo, a perdere un po' di questo tempo (cosa che va contro la mia organizzazione quadrata!), allora mi scopro a segnarmi le varie cose da fare, copiandole qua in giro tra i blog!
Una cosa carinissima che m'è piaciuta tanto è quella di Strawberry che ha associato a ogni anno da quando è nata un film che si reputa il migliore!! Cliccate sul nome e andate quindi nel suo blog!
Abbiamo gusti molto simili... e infatti mi sa che tanti film che compariranno nella mia lista... in realtà sono già presenti pure nella sua!! Mi posso rifare solo con quello del 1984... visto che io ero nata... e lei no!!! ;)

Spero di riuscire a fare presto questo di post, intanto comincio a buttare giù una bozza....
Ma nel frattempo devo ripassare un po' di tedesco per stasera, ripassare economia aziendale per domani (ci vuole fare un'autovalutazione.... argh!!!!), andare dal dottore.... e nel frattempo studiare un po' pure per il trekking urbano!!!

In tutto ciò però, nei giorni scorsi, ho trovato il tempo per andare a correre 3 volte e una in palestra... nonostante io venga tacciata di avere tantissimo tempo a disposizione... in realtà non ne ho!!!!
Corro!! (ma non al mare, oggi piove! e la palestra... domani!)

sabato 19 ottobre 2013

1 year later

Questo scrivevo qualche giorno fa sul mio stato di facebook:

"Con una consapevolezza maggiore di come le cose cambino da un anno all'altro... e mi ritrovo, oggi, con un pizzico di disillusione in più e una fiducia nelle persone in meno... a pensare a cosa sarebbe potuto essere e cosa non è stato... che, col senno di poi... è stato meglio così...
Sarà vero che il tempo è la migliore cura? Per adesso pare funzionare..."

Sono stata volutamente sibillina... nessuno ha capito cosa intendessi... nonostante i diversi "mi piace" ottenuti...
Ricordavo il giorno in cui avevo conosciuto R., è passato un anno proprio quel giorno... di come era stato anche divertente chiacchierare con le mie colleghe che me lo volevano far conoscere a tutti i costi, a loro dire, con un "curriculum" niente male... e di come la mia collega più "anziana" (anche se non ha nemmeno 50 anni) me lo caldeggiasse e mi dicesse: "Ci devi uscire per lo meno per il bel paio di spalle che si ritrova!"
E per me allora lui è diventato "Bel-paio-di-spalle", spesso abbreviato con BPDS! 
Riflettevo sull'andamento di questa storia, delle continue rassicurazioni dei miei amici sul fatto che non potevo prevedere o capire una cosa del genere... c'è stata una serie continua di "e se..." di domande ai suoi amici non fatte... di provare a voltare pagina... ma con la consapevolezza che, per me, adesso, fidarmi delle persone sarà ancora più difficile... Ho paura di sbatterci ancora una volta i denti... per cui vado avanti pian piano con le mie poche sicurezze... l'altro giorno penso di aver passato l'ora e mezza più bella e rilassante degli ultimi 6 mesi, nonostante abbia riversato, in quell'aperitivo, parte delle mie frustrazioni, soprattutto lavorative... Cerco di non pensare troppo al mio ex, ma il suo ricordo ritorna continuamente... e l'aver visto il fratello, in un'occasione in cui comunque c'era anche tanta altra gente, mi ha davvero innervosita, sebbene io non sappia se mi abbia vista... o se mi sono mimetizzata bene!!! ;) Non credevo... sinceramente non lo credevo possibile reagire in una tale maniera... penso che devo mettermi nell'ordine di idee che non sarà difficile per me incontrare pure lui, perchè, bene o male, frequentiamo e viviamo negli stessi posti...
Solo Dio saprà cosa mi aspetta, il futuro non mi è ancora dato di prevederlo nè il passato di modificarlo... e l'oggi... è solo da vivere! 
Bonne nuit!!! 
(sto ripassando francese... si vede eh?!!?) 

mercoledì 16 ottobre 2013

Ritorno in cucina...

Nonostante le mille e più cose da fare o che mi invento io di fare, riprendo ogni tanto in mano anche ciotola e frusta (no, non mi sono data al sadomaso!) e mi applico nella preparazione di qualche dolcetto o cose del genere... cercando sempre di mantenermi sul light, ovvio! Di questa torta alle pere sono particolarmente orgogliosa... vi posto la ricetta!!!
Ingredienti:
2 uova
80 gr. di zucchero di canna
125 gr. di yogurt bianco magro
100 gr. di farina di farro
100 gr. di farina 00 (ma potete fare anche tutta 00... io ho messo quella di farro così la finisco!)
1 bustina di lievito
2-3 pere mature
1 cucchiaino di miele

Molto semplicemente...
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete lo yogurt, il miele, le farine e il lievito setacciato. Mescolare bene il composto, sbucciare e tagliare le pere a pezzetti e aggiungerle.
Foderare una tortiera di carta forno e versarci l'impasto. (la mia tortiera mi pare che era da 24 centimetri)
A piacere spolverizzare con un pochino di zucchero di canna.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti circa.
Buon appetito!

domenica 13 ottobre 2013

"Una volta all'anno cerca di andare in un posto in cui non sei mai stato"

Con questo mantra che mi ritornava nella testa, con la voglia e necessità di frapporre 1000 e passa km tra me e la situazione problematica che stavo vivendo, ho accettato di unirmi ai miei amici e di andare in vacanza a Malta.
Lo ammetto, è stata una scelta un po' di ripiego, io sono quella che vuole visitare le città d'arte, perdersi tra i musei, provare le specialità tipiche locali... Ecco... in questa vacanza molte delle cose elencate... non le ho fatte! Mettere insieme sei teste non è facile, ci si adegua quanto si può... certo però... non aver visto quel quadro del Caravaggio, l'unica opera d'arte meritevole dell'isola... o nemmeno qualche traccia dei cavalieri templari... e va bene, pazienza! Non dico che sarà per la prossima, perchè non penso che tornerò a Malta in futuro... preferisco farmi altre capitali europee... perchè l'altro mio mantra è: "Una capitale europea all'anno"! L'anno scorso Madrid, quest'anno La Valletta (ma seriamente... come può questa città essere la Capitale Europea della Cultura 2018?? Non per essere di parte... ma Urbino, che è solo candidata per il 2019... gli dà 10 giri!!!)

Siamo stati via una settimana, partendo da Bologna e atterrando a La Valletta, unico aeroporto dell'isola; qui abbiamo noleggiato una macchina (e ci sono non poche difficoltà a noleggiare una macchina per 6 persone.. uno ce ne voleva noleggiare due piccole... ma ti pare?? Comunque sia, abbiamo capito che a Malta non esiste la Fiat Multipla!) e, non senza qualche difficoltà iniziale derivante dalla guida a destra, siamo arrivati a Sliema, dove avevamo affittato un appartamento... per carità, grande, spazioso, con 3 camere, due bagni, proprio sul lungomare... però... la pulizia non era propriamente il massimo... e poi.... affitti una casa a 6 persone... non vuoi prevedere almeno 6 bicchieri e 6 tazze? Evidentemente no, perchè c'erano 4 bicchieri (tutti scompagni) e 3 tazze!

C'erano pareri discordanti sul noleggiare o meno la macchina.... io ero della fazione "pro noleggio"... che è stata la scelta migliore, così potevamo portarci i cambi e quant'altro!

Più o meno l'isola l'abbiamo vista tutta, delle cose imperdibili da fare secondo la lonely planet ne abbiamo fatte una buona metà...
E adesso... comincia la sessione di foto!!!

Sliema, la veduta dal nostro balcone

La costa davanti a Sliema

Il porto con le sue tipiche barche

Illudersi per un po' di essere a Londra, ma in realtà ero a La Valletta!

Vista del porto di La Valletta

L'isola di Comino, la celebre Laguna Blu dell'omonimo film!

Ah sì, questa sono io alla Laguna Blu! 

Vista panoramica della Laguna Blu!

Tramonto sul mare!

L'arrivo a Gozo, foto fatta sul traghetto

A Gozo invece le cabine telefoniche sono un po' più rustiche!

E ci sono i mulini a vento! Abbiamo anche citofonato per farci aprire, ma la padrona ci ha fatto notare che "E' un'abitazione privata!"

Pranzo gozitano... verdure varie (tra cui peperoni arancioni che non si vedono) con formaggio di capra... fritto! in mezzo anche dei pomodori secchi... che non mi sono piaciuti! Troppo saporiti!

La simpatica vecchietta che faceva il tombolo in un vicoletto... "Vieni, vieni, puoi fotografarmi se vuoi!" Poi mi scambia per belga quando le dico che anche da me c'è la tradizione del tombolo ("No, I'm Italian!" Da me il tombolo si fa a Offida, - AP)... racconto di  questo mio incontro alle mie amiche: "Ma cosa sei matta ad andare in un vicolo con una vecchietta?!?? E' così che iniziano tutti i film dell'orrore!!! Dai retta alle vecchiette... Biancaneve non ti ha insegnato niente!??!" ;) A mia discolpa vorrei dire che sono andata lì... a cercare una di noi che non si trovava più!!! 

Le Dingli Cliffs, il punto più alto di Malta!


Ed eccomi qui, sulle Dingli Cliffs! Meglio non guardare di sotto...


Una delle spiagge della Golden Bay, una delle poche con la sabbia... e sì, il ragazzo sta portando via le sedie sdraio impilandole sulla testa!


Una mattina un allarme si è messo a suonare alle 6.40... di conseguenza sveglia... e allora approfittiamone per fare due foto all'alba!


L'ultima mattina lasciamo gli uomini a farsi un ultimo bagnetto... e noi facciamo l'unico giro per negozi a Sliema... trovando queste simpatiche statue! 


Questi autobus non sono più utilizzati se non come attrazione per i turisti... e in questo caso è stato adibito a negozio di souvenir!!!

E come concludere degnamente una vacanza? Facendosi la fish pedicure!!! Era da non so quanto che desideravo farla... qui 9 euro per 15 minuti, se siete studenti portatevi un documento e la pagate 7! E' stato divertente, oltremodo solleticoso... e sì... i piedi erano un pochino più morbidi, dai! 

In sostanza questa è stata la mia vacanza a Malta... come costi... un po' più economica rispetto a noi... siamo sotto la Sicilia, in macchina non abbiamo fatto altro che ascoltare Radio Italia (per una abituata a Virgin Radio sentire ogni 3 canzoni una di Zucchero, una di Pino Daniele, una di Gigi D'Alessio non è il massimo!), i supermercati erano pieni di prodotti italiani (la nostra colazione? Fette biscottate e Campagnole Mulino Bianco, Nutella, latte Tre Valli - oltretutto marchigiano - biscotti carrefour o altre marche italiane), di tipicamente maltese abbiamo trovato ben poco... Tutti decantavano questo tonno alla maltese... mai mangiato! Non abbiamo trovato un ristorante che ci piaceva!
Qualche notizia random, tante le volte vi venisse voglia di vedere Malta!

E' stata carina la cittadina di Marsalokk, l'unica di cui qui non c'è manco una foto perchè quel giorno non ho portato la macchina fotografica... un paesino di pescatori in cui ci sono una serie di ristorantini tutti sul molo, uno di fianco all'altro, che propongono pesce fresco!
L'Isola di Comino, quella della Laguna Blu, si raggiunge con dei barconi da 40 posti, il biglietto è comprensivo di andata e ritorno e giro della laguna... non fate i tirchi e spendete poi 'sti 6 euro per prendere la sdraietta con ombrellone... giusto per  avere un pochino di spazio vitale! Ho visto persone sedute (sdraiarsi è impossibile) su degli ammassi di roccia appuntita... che non so in che condizioni erano al ritorno! ;) L'isola è completamente disabitata o forse ci vivranno 10 persone in tutto... non ci sono bar/ristoranti, ma solo dei baracchini ambulanti che propongono panini, kebab, fish & chips, ecc... per dire il mio panino è costato 4 euro... ma era bello abbondante!
Per andare a Gozo, l'altra isola (questa sì abitata), si prende il traghetto e si carica la macchina... noi abbiamo speso 6.50 a testa, trasporto auto compreso! Non c'è tantissimo da vedere però...
Di Mdina, la città silenziosa, non ho delle belle foto... ci siamo andati 2 volte, la prima abbiamo beccato l'unico giorno in cui pioveva da matti e ci siamo infradiciati tutti... la seconda era una bella giornata... e appunto per questo era piena di gente e non si riusciva a fare chissà che foto... magari le metto in un altro post, se no questo non finisce più!!!!!!!
La lingua... sì, ok, l'inglese... ma si parlava anche tanto italiano! 
Se siete curiosi, chiedete pure!
A presto!