martedì 23 febbraio 2016

D'impulso

L'euforia post esame mi fa bene. Faccio cose e programmo vacanze.
Si riparte.
Di nuovo Ryanair. Stavolta non da sola ma con un'amica (la prima volta che faccio un viaggio con lei).
Una meta che non ho mai preso in considerazione, anzi, ho sempre detto che io ad Amsterdam non ci sarei mai andata, che ho tante altre città da visitare... e invece il 4 aprile un aereo ci porterà a Dusseldorf e da qui, in tre agevoli ore, un bus ci farà arrivare in Olanda.
Ho opzionato le camere prima ancora di avere il biglietto aereo. Mi diverto con Booking.
Imprescindibile la visita alla Casa di Anna Frank e al museo Van Gogh.
Non so di preciso cosa farò da martedì in poi... ma so cosa farò ad aprile! Non male, no!??

Intanto ho ripreso a correre... tempi pessimi, ma confido nei prossimi allenamenti.
Dovevo avere una settimana tranquilla... ho riempito invece i giorni a venire con una marea di cose! Cose belle e interessanti, tè con amiche e cinema in lingua... per concludere con un bell'Instameet!
Della serie... se non mi riempio le giornate con le cose da fare... non sono contenta!
Pensare alle prossime cose da vedere (già da domani, che ho in programma la visita a un castello, una di quelle rare cose che ci vengono offerte come operatrici Iat, per far conoscere le attrattive della regione), alle prossime vie in cui camminerò, alla solita strada in cui correrò... da un certo punto di vista mi tranquillizza... anche se, talvolta, vorrei avere il lusso di annoiarmi. Dicono che i bambini di oggi non sappiano cosa sia la noia, sempre impegnati tra corsi e impegni vari. Per gli adulti, è un vero e proprio lusso... ma forse, più che la noia... il non aver niente da fare... e allora, per sabato pomeriggio, ho intenzione di vagabondare un po' per le campagne... sempre che non scappi fuori qualcos'altro!!
Buona serata!




10 commenti:

  1. Amsterdam mi ha incantata. Penso sia una delle città europee che più mi siano piaciute.
    Il non avere niente da fare, talvolta, è molto terapeutico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? A me non ha mai attirato granchè... vedremo un po'!!! Mi sono goduta un po' di fancazzismo, con esperimenti culinari... che secondo me non sono venuti!! :( domani la sentenza!

      Elimina
  2. Adoro non avere niente da fare e non pensare a niente...Ma mi capita raramente...Io vorrei tanto vedere Amsterdam e secondo me ad Aprile potete anche viverla in bicicletta dicono che sia divertente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia amica ad Amsterdam già ci è stata, ma ha detto che non si azzarda a prendere la bici... le sembra troppo pericoloso!!! ;)

      Elimina
  3. Che attività mia cara..complimentissimi ..e fai bene..Visita l'Olanda( ho vissuto là un anno) visita se hai tempo anche le piccole cittadine ( è lì l'Olanda vera) e gustati dolci, i caffè con panna e salutami questa bella terra ..
    Un bacio serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Andremo a Bosch per visitare la mostra a lui dedicata, quindi un paesino lo visiteremo... caffè con panna? la mia amica mi diceva di prepararmi già alle colazioni con uova sode!! ;)

      Elimina
  4. Come mi sono mancati i tuoi post, pieni di cose da fare, dire, programmare :-D
    E così Amsterdam, eh? Mio padre ci è stato, nel 15-18, ma dice che è una città magica!
    Anche io vorrei fare un viaggio con un'amica, devo assolutamente iniziare a programmare, altrimenti lo dico sempre e non lo farò mai!
    Che hai visgto di bello, in lingua?
    Voglio una foto dei tulipani, quando torni! <3
    Bacionissimissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In lingua ho visto "The Danish girl": non troppo difficile... e i sottotitoli in lingua hanno aiutato!!! Amsterdam non l'avevo mai nemmeno messa in programma, ma adesso, più cerco informazioni... e più non vedo l'ora di andare! Inonderò il blog di foto di tulipani!!! Una abbraccio!

      Elimina
  5. >Non mi fermerò... così non mi perderò!!!

    RispondiElimina

Un commento... cosa vuoi dirmi???