martedì 19 aprile 2016

Life goes on...

Niente di nuovo sotto questi cieli.
Novità lavorative non ce ne stanno. Anzi. Sono pure più sfiduciata da ultimi scambi di battute avute con una mia superiore. Sono passata in ufficio ieri, dopo 18 giorni che non ci mettevo piedi. In soli 18 giorni si può stravolgere (in peggio) l'ufficio? Quell'ordine che avevamo creato, quel saperci aggiustare con gli spazi ridotti che avevamo... e allora è una ferita che non si rimarginerà tanto presto, ma un eventuale ritorno lì... in che condizioni avverrà? Io da domani inizio seriamente a guardarmi intorno.
Intanto per giovedì mi sono iscritta a un corso di 8 ore sui dolci da colazione. Sarà una maniera per conoscere nuove persone... e per seguire una passione... poi ve l'ho già detto della mia avversione per tutto quel cake design e tutto il mio amore, invece, per i dolci più autentici e semplici!?!?? Più crostate per tutti! ;)

L'Olanda alla fine ha sortito i suoi effetti... ho ripreso in mano (o forse è meglio dire "in gamba"?) la bicicletta.... sono sempre abbastanza circospetta riguardo a questo mezzo... però ho voglia di muovermi sul lungomare con questa! Starò attenta... non mi va di dovermi rifare di nuovo gli incisivi, causa incontro ravvicinato con l'asfalto!!!

Comunque la social media manager della pagina Facebook che avevo aperto per lavoro... continuo a farla! Le mie creature continuano a vivere... fino a non si sa quando!!

A presto!

8 commenti:

  1. Anche io adoro quei dolci lì da colazione!!!
    Potresti prepararli per le varie strutture vacanziere che ci sono dalle tue parti tipo B&B o qualche turista che affitta gli appartamenti!
    W la bicicletta!!A me piace un sacco ma ho un problemino al ginocchio e sto molto attenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corso interessante... ma no, non li preparerei mai per le strutture turistiche! lascio questo campo ai veri professionisti...
      Per la bici... dico dico, ma ancora non ci ho fatto un giro fatto per bene!

      Elimina
  2. Corso da otto ore sui dolci? Ammetto che non avrei mai il coraggio di cimentarmi nell'impresa, almeno non da sola, però deve essere divertente e tu fai bene a farlo :) riguardo il lavoro: aspettavo di pubblicare un post per parlarne, ma va per le lunghe e quindi te lo dico qui. Ho trovato un sito che forse può darti qualche opportunità di lavorare, quando l'ho scovato infatti ti ho pensata. Si chiama Zestrip, è un sito che mette a disposizione di chi vuole esplorare una città delle guide turistiche d'eccezione, cioè abitanti locali che hanno la passione per la storia o la cultura della loro città, o magari conoscono posti particolari in cui mangiare o hanno altre attività da offrire. Mi sembra organizzato bene, perché non provi a vedere se puoi diventare una di loro? Visto che tu la guida turistica la sai fare per lavoro e non sei solo appassionata, e hai idee originali? Detto così è un po' un casino, se lo vedi capisci meglio cosa intendo: il sito è www.zestrip.it. Fammi sapere :)

    ps. il mio blog si è spostato su Wordpress, infatti vedo che i nuovi post non ti appaiono sul blogroll. Se ti va di venire a trovarmi il nuovo link è https://www.profumodifollia.it/ :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima!!! Sono in contatto con un sito simile, sto costruendo degli itinerari legati alla gastronomia... no, non li farò io i dolci!!!
      Mi sono segnata e ho iniziato a studiarlo!
      Aggiorno il blogroll!

      Elimina
  3. anche io vorrei rirprendere in mano la bicicletta... almeno ora che l'aria non eè ancora un phoon acceso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedremo un po' Pata! Incoraggiamoci a vicenda!

      Elimina
  4. sul disordine nel posto di lavoro ne so qualcosa. Quando ho finito di lavorare l'estate scorsa nel negozio dove sono stata per 3 anni e sono passata a prendere i soldi (una delle cinque volte) ho visto il caos totale. Per fortuna non sono più tornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosa che mi aveva insegnato il precedente impiego era che, a pausa pranzo, la scrivania poteva anche presentare delle cose in giro, ma la sera doveva essere tutto in ordine! Poi noi eravamo in due a condividere la stessa scrivania, gioco forza la dovevamo lasciare in ordine!! E adesso... il caos!

      Elimina

Un commento... cosa vuoi dirmi???