lunedì 24 novembre 2014

"Sei una persona che dimostra il bene con le calorie"

Questo è ciò che mi ha detto una mia amica ieri sera... dopo 3 giorni che non ci vedevamo causa sua partecipazione a un seminario di lavoro, ieri abbiamo avuto modo di rivederci e di sorseggiare una tazza di tè insieme, manco fossimo inglesi! Non mi sono però presentata a mani vuote, ma con un piccolo cadeaux... un po' del dolce che avevo fatto l'altro giorno, perchè so quanto le piace!
Ha quindi esclamato quello che ho messo nel titolo... ed effettivamente è vero, perchè difficilmente mi sbraccerò e andrò a salutare qualcuno con gesti eclatanti... sono un po' fredda, non sono tanto una da contatto fisico... però mi piace prendermi cura in altre maniere dei miei amici o dei miei colleghi, e mettermi in cucina è una delle cose che mi rilassa maggiormente!
Ovviamente quello che mi rilassa maggiormente è preparare cose che non sono propriamente light.... vi dico solo che nell'ultima settimana ho impastato la pizza (8 ore di lievitazione... qui non si scherza! Ancora niente lievito madre, ma tanto prima o poi ci arriverò!), una focaccia a impasto molle... e questo plumcake!

(Ovviamente la foto doveva caricarsi dritta e non così... pazienza!)
La ricetta di questo plumcake l'ho inventata io... non è niente di trascendentale... un giorno volevo preparare un dolce con la ricotta... avevo già fatto sciogliere i 70 grammi di burro.... vado ad aprire la ricotta... era rovinata e non utilizzabile... consultando un po' di ricette in giro per la rete, ne ho messa insieme una che secondo me poteva andare, con ingredienti che in casa ho sempre!
Segnate quindi, se lo volete rifare!
Ingredienti per uno stampo lungo 25 cm:
2 uova
1 vasetto di yogurt da 125 grammi (gusto a piacere.... bianco, vaniglia, cocco, caffè... quello che più vi piace!)
100 grammi di zucchero
250 grammi di farina
70 grammi di burro fuso
1 bustina di lievito 
50 grammi circa di latte (io scremato.... da qualche parte vediamo di limitare  le calorie!)
aroma a piacere (vanillina, buccia di arancia o limone, aromi vari)
per decorare zucchero in granella o noccioline o gocce di cioccolato o anche marmellata/nutella

Procedimento
Far fondere il burro e farlo raffreddare. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso ormai freddo, lo yogurt, la farina setacciata, l'aroma, la bustina di lievito e il latte (lo metto alla fine a seconda di quanto l'impasto risulta duro... può variare la quantità di  latte). 
Volendo, mischiare nell'impasto gocce di cioccolata o pezzetti di cioccolato (io avevo una tavoletta che ho triturato). Rivestire lo stampo con la carta forno, versarci il composto (volendo sopra si può decorare con lo zucchero in granella o la granella di nocciole o le codette arcobaleno... quello che più vi aggrada!). A piacere, si possono mettere anche delle cucchiaiate di marmellata o di Nutella (una variante molto buona è stata quando ho messo la marmellata di arance e l'aroma di arancia).
Cuocere in forno statico a 180° per 25-30 minuti (dipende dal forno).
Buon appetito! 

(Poi, dopo mangiato, una passeggiatina per smaltire il tutto ci sta!! Questa settimana ho fatto un sacco di chilometri a piedi... ma la bilancia mi punisce in continuazione, sigh!) 


14 commenti:

  1. Un dolce è sempre molto meglio d'un abbraccio, secondo me :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Princess!!! i suoi effetti poi... durano di più!!! ;) (tutti sul sedere ovviamente.... mai sulle tette!!! ;) )

      Elimina
  2. Con questo altro che dimostrare il bene, potrebbe essere una dichiarazione di matrimonio!! XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso capisco dove ho sempre sbagliato con la gente che ho frequentato... ma l'ultimo era macrobiotico.... capisci a me... non gli potevo mica presentare questo!! mi avrebbe fatto una tirata assurda per il semplice fatto di aver usato il latte di mucca anzichè quello di soia!! ;) e il burro!

      Elimina
  3. Sai che ho anche io questa tendenza? Io sono una super fisica ma anche che inonda le persone di cibo. Bella la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, io non sono superfisica.... anzi... però mi piace cucinare per i miei amici! poi dopo aver visto il tuo ultimo post su Napoli e sulle prelibatezze che ti sei gustata... ho l'acquolina in bocca nonostante abbia fatto colazione e siano le 9 del mattino!

      Elimina
  4. Mi piace il dolce, mi piace che non sia light e mi piacciono le calorie :D Fortunati i tuoi amici e famigliari, senza dubbio! :D

    Buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah! grazie Maurizio! Buona settimana anche a te!!!

      Elimina
  5. C'è poco da dire, i cibi calorici ti fanno sentire a casa e benvoluta, non c'è niente da fare! Sfido a fare la stessa cosa con un'insalatina scondita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, è vero! ultimamente sto andando molto di tè e tisane... ma quanto vorrei una cioccolata calda invece!!! ;) quanto mi riscalderebbe di più!!! ;)

      Elimina
  6. il cibo è una consolazione.. croce e delizia per quelle che come me dovrebbe starci lontana purtroppo.. soprattutto ai bei dolci come quello che vedo qui sopra!
    Complimenti.. il tuo dolce ha un aspetto meraviglioso!
    Se ti va passa da me!
    A presto... Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già... è proprio una croce il cibo, altro che delizia... questi giorni sto cercando di starci più attenta possibile... visti i prossimi 10 giorni in cui mangerò sempre fuori!!! ho fatto un giretto... passerò a trovarti di nuovo!!! ;)

      Elimina
  7. Un macello 'sto post.. oltre alla foto storta.. mi cola burro fuso dallo schermo!!

    RispondiElimina

Un commento... cosa vuoi dirmi???